Fluffosa variegata ovvero la marbled chiffon cake

Fluffosa variegata ovvero la marbled chiffon cake

La fluffosa variegata non è altro che uno chiffon cake marmorizzato o variegato che dir si voglia, ovvero al gusto cacao e vaniglia.

Dire che è buona non è sufficiente perchè è davvero buonissima! 

Per la fluffosa variegata che vedete in foto ho usato lo stampo da 18 cm della Wilton perchè per me e le mie due bimbe è sufficiente come dose per tre o quattro colazioni.

Lo stampo è bello, con il fondo estraibile, se non che, ad essere sinceri, non è semplicissimo da usare soprattutto non è semplicissimo sformare il dolce senza rovinarlo.

Come sapete lo stampo NON va imburrato nè infarinato, per questo togliere il dolce una volta cotto non è semplicissimo.

Il mio consiglio è quello di non usare coltelli perchè rischiate di tagliare il dolce ma di usare una spatola (io uso una spatola di plastica flessibile per questa operazione).


Fluffosa variegata ovvero la marbled chiffon cake
Autore: 
Preparazione: 
Cottura: 
Tempo Totale: 
 
per uno stampo da chiffon cake di 18 cm
Ingredienti
  • impasto alla vaniglia:
  • 70 g di farina
  • 75 g di zucchero
  • 1 uovo grande o 2 uova piccole
  • 50 ml di acqua
  • 30 ml di olio (io arachide ma va benissimo anche quello di riso)
  • 4 g di lievito
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • impasto al cacao:
  • 50 g di farina
  • 20 g di cacao
  • 75 g di zucchero
  • 1 uovo grande o 2 uova piccole
  • 50 ml di acqua
  • 4 g di lievito
  • 30 ml di olio
  • * un cucchiaino di cremor tartaro
Preparazione
  1. Preparate due pirofile dove verserete le polveri dei due impasti, setacciando sempre bene tutto (soprattutto il cacao che tende a fare grumi).
  2. Unite quindi il tuorlo d'uovo per ciascun impasto, l'acqua e l'olio.
  3. Montate con le fruste elettriche i due albumi con il cucchiaino di cremor tartaro finchè non saranno molto ben montate.
  4. Unite quindi, delicatamente, una metà degli albumi montati all'impasto al cacao e l'altra metà all'impasto alla vaniglia.
  5. Alternate nello stampo da chiffon NON imburrato NE' infarinato i due impasti.
  6. Cuocete per 50 minuti a 160° poi altri 10 minuti a 180° nel ripiano basso del forno.
  7. Una volta cotto (verificate sempre con lo stecchino da denti), sfornate e capovolgete il dolce sui piedini dello stampo o sopra ad una griglia se il vostro stampo non ha i piedini.
  8. Fate freddare completamente.
  9. Con una spatola (meglio di plastica secondo me) staccate delicatamente il dolce dai bordi dello stampo ed estraete la vostra ciambella morbidissima.