Visitandine

Visitandine

Le visitandine sono dei dolcetti “cugini” dei financiers, come li definisce Christophe Felder.

La sua ricetta delle visitandine è semplicemente perfetta.

Semplici e buonissimi, sono dei dolcetti che vanno bene in ogni occasione, merenda o colazione, ogni momento è adatto per le visitandine.

tortine alle mandorle

Visitandine
Autore: 
Preparazione: 
Cottura: 
Tempo Totale: 
 
per 12 stelline - visitandine
Ingredienti
  • 85 g di albumi
  • 50 g di zucchero a velo
  • 50 g di farina di mandorle
  • 85 g di burro
  • 50 g di zucchero semolato
  • 50 g di farina
  • 1 cucchiaino di lievito
  • (2 gocce di essenza di mandorle amare - io non l'ho messa perchè non piace, ho sostituito con la vaniglia)
Preparazione
  1. Mettete il burro in una casseruola dal fondo spesso e fatelo sciogliere a fuoco medio fino ad ottenere il burro noisette (cioè un burro dall'odore di nocciola e dal colore dorato). Quando sarà pronto filtratelo con un colino a maglie molto fini per eliminare i residui (formerà come dei granelli marroncini) e fatelo raffreddare.
  2. In una ciotola setacciate lo zucchero a velo, la farina di mandorle, lo zucchero semolato, la farina ed il lievito.
  3. Versate gli albumi sugli ingredienti secchi setacciati e mescolate con un cucchiaio di legno o una frusta a mano. Aggiungete il burro noisette e mescolate fino ad avere un composto liscio ed omogeneo.
  4. Imburrate degli stampini da visitandine (ovali) o lo stampo che preferite (io ho usato uno stampo di silicone a forma di stelline come potete vedere) e riempite per ⅔ con il composto. Cuocete per circa 20 minuti, finchè non saranno dorate e alla prova stecchino, questo verrà fuori asciutto.
Note
ricetta tratta da "Torte, biscotti e piccola pasticceria" di C. Felder e C. Lesecq

Se volete potete aggiungere sopra marmellata, cioccolato o tutto quello che vi suggerisce la fantasia, ma vi assicuro che sono buonissime anche così in purezza, magari accompagnate da un tè per la merenda 🙂



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Rate this recipe: