amici a cena, crostate, frutta

Crostata di albicocche

Che estate sarebbe senza albicocche? di sicuro un’estate triste, senza questi meravigliosi frutti. Quest’anno però gli alberi intorno a casa mia sono veramente carichi di albicocche e veramente ho di che sbizzarrirmi tra dolci e marmellate…

crostata di albicocche (6.1)

Per la crostata che vi propongo oggi ho usato una pasta frolla alle mandorle, quindi della crema pasticcera e albicocche mature… una vera bontà!

crostata di albicocche (1.1)

Crostata di albicocche
Autore: 
Porzioni: 8
 
per una crostata di 28 cm
Ingredienti
  • PASTA FROLLA ALLE MANDORLE
  • 170 g di farina 00
  • 100 g di farina di mandorle o mandorle tritate finemente
  • 100 g di zucchero semolato
  • 120 g di burro freddo
  • 1 uovo piccolo
  • ***
  • CREMA PASTICCERA
  • 600 g di latte intero
  • 5 tuorli
  • 130 g di zucchero
  • 25 g di maizena
  • 25 g di farina
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 bacca di vaniglia
  • buccia di limone o di arancia non trattati
  • ***
  • 12-15 albicocche di media grandezza lavate
  • marmellata di albicocche q.b.
Preparazione
  1. Preparate la pasta frolla: in una ciotola aggiungete la farina, la farina di mandorle, lo zucchero quindi il burro freddo a tocchetti ed impastate fino ad ottenere un composto bricioloso (questo passaggio lo potete fare anche con un robot da cucina) aggiungete l'uovo e formate una palla.
  2. Fate freddare in frigorifero una mezz'ora almeno.
  3. Mettete a scaldare sul fuoco il latte a cui avete aggiunto la buccia di un limone o di arancia non trattati tagliata a strisce, un pizzico di cannella e la bacca di vaniglia aperta ed i semini. Portate quasi ad ebollizione.
  4. Sbattete i tuorli con zucchero e le farine.
  5. Quando il latte sarà caldo versatelo a poco a poco sul composto di uova avendo cura di filtrarlo con un colino.
  6. Ponete il composto di uova e latte sul fuoco e cuocete mescolando con una frusta fino a che la crema non si sarà addensata e riprenderà il bollore. Spegnete.
  7. Fate freddare mettendo della pellicola per alimenti a contatto con la crema per evitare la formazione della crosticina.
  8. Foderate la tortiera con la pasta frolla (eventualmente imburratela ed infarinatela, io ho quella con il fondo amovibile e questo passaggio non è necessario), coprite con un foglio di carta forno e versate sopra dei pesetti per la cottura in bianco (o dei legumi) e cuocete 20 min. a 180°.
  9. Trascorso il tempo sfornate, eliminate i pesi e versate la crema pasticcera, livellatela bene.
  10. Dividete a metà le albicocche lavate e senza nocciolo e disponetele a coprire tutta la superficie della crostata ed infornate nuovamente per altri 20 minuti.
  11. Una volta freddata spennellate la corstata con marmellata o gelatina di albicocche per lucidarla (o anche del tortagel se non avete la marmellata).

crostata di albicocche (3.1)

Visto il caldo (bhè è giugno) vi consiglio di conservare la crostata in frigorifero stante la presenza della crema pasticcera 🙂

2 thoughts on “Crostata di albicocche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Rate this recipe: