Brioche con bacche di goji, mandorle e semi di papavero

Brioche con bacche di goji, mandorle e semi di papavero

Brioche con bacche di goji, mandorle e semi di papavero…. bhè la colazione con una brioche fatta in casa ha tutto un altro sapore. Quando mi voglio coccolare non c’è biscotto (soprattutto se comprato) che tenga.

Questa volta ho voluto provare le bacche di goji che oltre che fare bene, sono pure molto buone! 🙂

brioche-bacche-gojiCon le bacche di goji ho fatto delle briochine intrecciate, ma potete dare alle brioche la forma che preferite, ad esempio potete anche arrotolarle su se stesse come delle chiocciole.

brioche-bacche-goji6brioche-bacche-goji3b

Brioche con bacche di goji, mandorle e semi di papavero
Autore: 
Tipo: lievitati dolci
 
per 8 brioche
Ingredienti
  • 175 g di Farina 00
  • 75 g di Farina Manitoba
  • 110 g di latte intero
  • 90 g di pasta madre solida
  • 1 uovo medio-piccolo (40/50 g)
  • 60 g di zucchero
  • 60 g di burro morbido
  • 1 pizzico di sale
  • vaniglia
  • RIPIENO:
  • 20 g di burro morbido
  • 20 g di bacche di goji NUOVA TERRA ammollate in acqua tiepida e scolate bene
  • 20 g di zucchero semolato
  • 1 manciata di mandorle a lamelle
  • PRIMA DI INFORNARE:
  • un tuorlo sbattuto con 2 cucchiai di latte
  • semi di papavero NUOVA TERRA q.b.
Preparazione
  1. Sciogliete il lievito madre con 100 ml di latte.
  2. Aggiungete quindi la farina, lo zucchero, la vaniglia e l'uovo.
  3. Impastate una decina di minuti, quindi, aggiungete un pizzico di sale, poi, poco alla volta unite il burro morbido a pezzetti ed eventualmente il latte residuo, fate incordare l'impasto.
  4. L'impasto risulterà piuttosto leggermente morbido e appiccicoso.
  5. Ribaltate l'impasto su un piano di lavoro infarinato e lavoratelo qualche minuto per favorire la formazione della maglia glutinica.
  6. Mettete l'impasto in una ciotola a lievitare e copritelo con della pellicola.
  7. Dopo una prima lievitazione (indicativamente 3 - 4 ore in inverno, 1 ora in estate) stendete l'impasto su un piano formando un rettangolo.
  8. Mettete in acqua tiepida le bacche di goji e dopo 10 min. scolatele bene.
  9. Spalmate su metà (nel senso della lunghezza) del rettangolo il burro morbido a cui avrete unito lo zucchero (fig.1)
  10. Quindi spargete sul burro uniformemente le bacche di goji ammollate e le lamelle di mandorle.
  11. Ripiegate su se stesso il rettangolo a metà.
  12. Tagliate 8 delle strisce tagliando nel senso della lunghezza il rettangolo di pasta (fig.1).
  13. Prendete la striscia di pasta ripiena e formate un occhiello a circa ⅕ della lunghezza. Arrotolate la pasta intorno all'occhiello passandola dal centro verso l'esterno dello stesso e terminate di arrotolarla cercando di far coincidere la parta alla giuntura dell'occhiello (fig. 2), ottendendo delle specie di ciambelle.
  14. Mettete a lievitare, meglio se coperte con la pellicola, fino quasi al raddoppio del volume (indicativamente 8 - 10 ore in inverno 4 - 6 in estate).
  15. Spennellate quindi con tuorlo sbattuto con 2 cucchiai di latte, cospargete con i semi di papavero ed infornate a 180° per circa 10 - 12 min. fino a quando non saranno colorite.

          figura 1                                                                             figura 2

brioche1bbrioche4

 

Scusate per il “disegnino” rudimentale, purtroppo la gestione dei lievitati col lievito madre fa si che io formi le brioche sempre di sera tardi (farei forse meglio a dire notte, visto che erano le 23) perciò le foto tra il sonno e il buio sarebbero venute davvero un disastro… spero si capisca comunque! Per le tempistiche per la realizzazione dell’impasto e la lievitazione vi rimando a questo post.