Crostata alla crema cotta ananas e lamponi

Crostata alla crema cotta ananas e lamponi

Questa è la “crostata alla crema cotta ananas e lamponi” di Luca Montersino che ho  provato per il Cakes lab…

crostata alla crema cotta Come vedete, e come ho spiegato nell’articolo del cakes lab, la pochissima frolla indicata nella ricetta ha causato questo disastro perchè quando ho tolto la torta dallo stampo il velo sottilissimo (e pure poco cotto) di frolla si è rotto irrimediabilmente.

Inoltre, nonostante fosse molto buona, ho trovato la crema veramente troppo dolce per cui ho deciso di rifare il dolce a “modo mio”, modificando le dosi… ed ecco il risultato…

crostata alla crema cottaE’ un’altra cosa, vero? 😉

Prima di tutto ho aumentato la dose della pasta frolla, cosa a mio giudizio essenziale, ho aumentato quindi i tempi di cottura (almeno del doppio), ho diminuito lo zucchero della crema e aumentato le dosi dei lamponi e dell’ananas che erano veramente ai minimi termini…

Pasta frolla (questa è la ricetta originale di Luca Montersino, ho solo leggermente diminuito proporzionalmente le dosi, così ne verrà circa 650 gr):

300 gr di farina
180 gr di burro
120 gr di zucchero a velo
48 gr di tuorli
vaniglia
1 pizzico di sale
buccia di limone grattata

Disponete su una spianatoia la farina a fontana. Mettete al centro della spianatoia lo zucchero a velo e i tuorli. Aggiungete il burro a pezzetti e a temperatura ambiente, il sale, la buccia di limone grattugiata e la vaniglia. Lavorate il composto fino a sabbiarlo. Quando l’impatto si sarà compattato, formate un panetto e avvolgetelo con della pellicola o della carta da forno e riponetelo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti prima dell’utilizzo. Naturalmente potrete utilizzare anche l’impastatrice se preferite.

crostata alla crema cotta

Crostata alla crema cotta ananas e lamponi
Autore: 
 
Per una tortiera da 18 cm
Ingredienti
  • CREMA DA FORNO
  • 320 gr di latte intero fresco
  • 160 gr di panna fresca
  • 200 gr zucchero
  • 145 gr tuorli
  • 30 gr fecola di patate
  • PER LA FINITURA
  • 240 gr di pasta frolla (la ricetta è quella sopra)
  • 200 gr ananas sciroppato (circa 5 fette)
  • 200 gr lamponi
  • gelatina neutra q.b.
Preparazione
  1. Luca Montersino per la crema pasticcera consiglia di montare i tuorli con lo zucchero e poi unirli al latte bollente... ebbene la prima volta che l'ho fatta ho seguito il suo procedimento, la seconda quello classico, con latte caldo, uova e zucchero semplicemente sbattuti: il risutato è identico, quindi fate come preferite.
  2. Perciò per fare la crema ho scaldato il latte e la panna. Ho sbattuto con la forchetta i tuorli con lo zucchero e unito la fecola. Quindi ho unito i tuorli sbattuti al latte e panna caldi ed ho portato a cottura.
  3. Ho foderato con la carta da forno una teglia a cerniera di 18 cm (per fare questo ho prima unto la teglia con del burro ed ho quindi ritagliato un cerchio di carta da forno per la base ed una lunga striscia per i lati). Ho bucherellato la base di pasta frolla.
  4. Ho quindi unito due di fette di ananas sciroppato tagliato a pezzetti alla crema pasticcera.
  5. Ho messo la crema calda nello stampo rivestito di pasta frolla e spianato leggermente con l’aiuto di un cucchiaio, lasciando la superficie ad altezza irregolare.
  6. Infine, ho cotto in forno a 200° C per 20 minuti (per colorire la superficie della crema), quindi a 180° per altri 20/25 min.
  7. Ho fatto raffreddare bene prima nello stampo e quindi in frigo (mi raccomando!).
  8. Una volta raffreddata bene l'ho tolta delicatamente dallo stampo rimuovendo la carta forno.
  9. Ho quindi usato circa 200 gr di lamponi per decorare il bordo superiore della torta e ho messo tre fette di ananas sciroppato al centro, spennellando con poca gelatina neutra.

 

crostata alla crema cottaSpero vi piaccia, a noi tutto sommato è piaciuta davvero molto! 😉